Home

 

Il sito gliappalti.it è liberamente accessibile e gli argomenti pubblicati sono attinenti al codice dei contratti pubblici (D.lgs. 50/2016).

A garanzia della qualità, le notizie pubblicate sono supportate dai riferimenti legislativi e collegamenti istituzionali. In questo modo, sarà possibile approfondire le parti che più interessano. Mi chiamo Vittorio Fabbri ed ho concepito questa iniziativa editoriale come un’opera di sintesi, dotata di una struttura analitica, facile da interpretare, senza la pretesa di fornire un manuale. Uno strumento per coloro che desiderano informazioni aggiornate.

Nel sito di  gliappalti.it  puoi trovare molte informazioni di facile consultazione. Le nostre fonti sono i provvedimenti della Pubblica Amministrazione, giurisprudenza, leggi e regolamenti legislativi.

Trova in un unico sito tutti gli strumenti informativi da utilizzare nella tua attività, scopri quali sono le possibilità di sviluppo per il tuo lavoro.

Resta sempre aggiornato su tutti gli argomenti di tuo interesse e valuta le soluzioni suggerite, aggiornate con le ultime novità.

 


Alcuni argomenti selezionati per Voi


Il costo del lavoro negli appalti.
Il codice dei contratti pubblici riconosce alle stazioni appaltanti il potere di controllo nel merito della sicurezza e salute sui luoghi di lavoro. In una recente sentenza del Tribunale Amministrativo Regionale (T.A.R.) del Friuli Venezia Giulia, la n. 348 dell’udienza 7/10/2020, pubblicata il 12/10/2020, si stabilisce che l’operatore economico che partecipa a una gara di appalto deve indicare il costo complessivo del lavoro, compreso la parte in subappalto.  (…. continua)


Imprese in concordato preventivo.
Le norme che riguardano l’operatore economico sottoposto a un concordato preventivo con continuità aziendale si prestano a contrastanti interpretazioni. In questa pagina Vi abbiamo riportato i testi di legge che sono stati oggetto di vertenze. (…. continua)


Offerta congrua e offerta anomala.
Come indica l’art. 97 del decreto legislativo 50 del 18 aprile 2016, nel caso di offerte con forti ribassi, definiti “anomali”, su richiesta delle Stazioni Appaltanti gli operatori economici sono tenuti a motivare il prezzo unitario o costi complessivi indicati nell’offerta. (…. continua)


* * *

 

A cura della redazione.
Responsabile: Fabbri Vittorio

 

Prima pubblicazione il:  24 febbraio 2016
Ultimo aggiornamento: 31 ottobre 2022

 

Per comunicazioni => Contatti

 

 

 

* sito ideato da Fabbri-Re  – viale Espinasse, 80 –  20156 Milano *